Mercoledì 2 ottobre

Mercoledì 2 ottobre

Teatro Comunale Riccardo Zandonai | Corso Bettini, Rovereto

Proiezioni e conversazioni

Ingresso libero

* Film in concorso per il premio del pubblico Città di Rovereto

MERCOLEDÌ 2 OTTOBRE | mattina 9:00 - 12:00

SCUOLE IN RASSEGNA
Retrospettiva con proiezioni dedicate alla scuola primaria

Filmati non in concorso selezionati in collaborazione con gli insegnanti dell'Istituto Comprensivo di Villa Lagarina.

Patrimonio's World
Heritage Adventures

Le avventure di Patrimonio con il patrimonio mondiale
Nazione: Francia
Regia: Patrick Volve
Durata: 25'
Anno di produzione: 2009
Produzione: Metronomic
Consulenza scientifica: UNESCO
Patrimonito in spagnolo significa "piccolo patrimonio" e il personaggio rappresenta un giovane custode. Patrimonito, né ragazzo né ragazza, creato nel 1995 da un gruppo di studenti durante un workshop al primo World Heritage Youth Forum, è stato adottato come mascotte internazionale del World Heritage Education Programme. La serie di cartoni animati presenta i siti che fanno parte del patrimonio mondiale, con le minacce che stanno affrontando e le soluzioni per salvaguardarli.

Gli Etruschi e la terra del ferro
Nazione: Italia
Regia: Franco Viviani
Durata: 14'
Anno di produzione: 2010
Produzione: Techvision Sistemi Multimediali Srl
Consulenza scientifica: Claudia Mor
Oggi il piccolo Aule è al colmo della gioia. Ormai ha 11 anni e il suo papà, Velthur, lo condurrà per la prima volta al lavoro con sè. Velthur, come molti etruschi, si occupa della produzione e della lavorazione del ferro, ricavato da un prezioso minerale, l'ematite. Insieme ad Aule, si sale a bordo di una nave etrusca, per penetrare nelle miniere dell'Isola di Aithalia (Elba), e scoprire come gli antichi abitanti della Toscana estraevano il ferro dalla roccia e lo trasformavano in armi e oggetti.

Witness the past
Testimonianza del passato

1. Il tesoro di Aidonia
2. La tomba delle Mummie nascoste
3. Saccheggiatore di tombe a Cipro
Nazione: Grecia
Regia: Angelo Andrikopoulou e Argyris Tsepelikas
Durata: 8' + 8' + 8'
Anno di produzione: 2012
Produzione: Anemon Productions
"The Hidden Tombs" è una serie di documentari che porta i ragazzi a confrontarsi con le scoperte archeologiche e il problema del traffico di reperti in Grecia, Cipro ed Egitto. Si viaggia tra tombe nascoste, paesi stranieri e antiche civiltà, si assiste a eccitanti ritrovamenti e si sperimentano i pericoli che i reperti corrono a causa dei tombaroli. La serie offre affascinanti riprese, dalle tombe sepolte di Aidonia nel Peloponneso a un remoto nascondiglio sotterraneo a El Bahri a Luxor.

Die Sendung mit der Maus:
Rom Special

La trasmissione con il topo: speciale su Roma
Nazione: Germania
Regia: Armin Maiwald
Durata: 29'
Anno di produzione: 1995
Produzione: Westdeutscher Rundfunk / Fernsehen
Il programma con Cristoph e il topo Armin conduce nell'antica Roma dell'anno zero, attraverso la più potente delle città antiche. Si potrà scoprire il mondo dell'imperatore Augusto, vedere come si vestivano i Romani e visitare sia semplici artigiani che famosi oratori nelle loro case.

Die Sendung mit der Maus:
Hightech-Archaeologie in der 'Sockenzone'

La trasmissione con il topo: Archeologia Hightech nella cosiddetta 'zona calzini'
Nazione: Germania
Regia: Jan Marschner
Durata: 29'
Anno di produzione: 2018
Produzione: WDR and Filmproduktion GmbH (on behalf of WDR)
"La trasmissione con il topo" accompagna l'archeologo Axel Posluschny e la sua squadra alla scoperta dei tesori del passato: con metodi non invasivi, computer, foto aerea e tecnologia laser, possono sapere dove vivevano i nostri antenati e riconoscere antiche strutture, scavando solo dove c'è qualcosa di interessante da scoprire.

MERCOLEDÌ 2 OTTOBRE | pomeriggio 15:00 - 19:30

Le peuple des dunes*
Il popolo delle dune
Nazione: Francia
Regia: David Geoffroy
Durata: 52'
Anno di produzione: 2018
Produzione: AMC2 productions / Cour-Jus production
Consulenza scientifica: Anthony Lefort
Su una spiaggia normanna, le scoperte archeologiche portano i ricercatori sulle tracce di un popolo celtico la cui cultura sembra diversa da quella dei vicini del resto della Gallia. Il documentario invita a scoprire la vita di questo antico popolo normanno e i suoi legami con l'ile de Bretagne, l'attuale Inghilterra.

Terra X - Monster und Mythen*
Terra X - Mostri e Miti
Nazione: Germania
Regia: Carsten Gutschmidt
Durata: 45'
Anno di produzione: 2017
Produzione: NFP
I mostri hanno sempre ispirato l'immaginazione degli uomini. Ma quanta verità c'è dietro i mostri mitologici? "Terra X" segue, con metodo scientifico e l'aiuto degli studiosi, le tracce di draghi, unicorni e "chupacabras", e riporta mostri e miti in vita con immagini computerizzate e tecniche modernissime come super slow motion, super time lapse e multicopter.

Rupestres*
Nazione: Brasile
Regia: Andre Blak
Durata: 4'
Anno di produzione: 2019
Produzione: Kliky productions
Le pitture rupestri tornano a vivere in questa animazione che affronta con umorismo questioni come la creazione, l'esistenza e la sopravvivenza, la guerra, la religione e perfino gli alieni.

Segni dalla Preistoria.
Arte rupestre italiana dall'Archivio IIPP*

Nazione: Italia
Regia: Vincenzo Capalbo e Marilena Bertozzi
Durata: 12'
Anno di produzione: 2019
Produzione: Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria
Consulenza scientifica: Anna Revedin, Luca Bachechi, Silvia Florindi
Nel trentennale della scomparsa di Paolo Graziosi, fondatore e presidente dell'Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria, l'IIPP punta l'obiettivo sul proprio fondatore e sul suo più significativo ambito di studi: l'arte preistorica italiana. Un patrimonio straordinario di immagini spesso in grotte non visitabili: dalle incisioni del Paleolitico di Papasidero (Calabria) e Levanzo (Sicilia), attraverso le pitture neolitiche di Porto Badisco (Puglia), fino alle incisioni della tarda Preistoria in Valcamonica (Lombardia).

The paintings of the Tobacco Cave*
Le pitture rupestri della "Cova del Tabac"
Nazione: Spagna
Regia: Jan Nebot Torrella
Durata: 8'
Anno di produzione: 2019
Produzione: Jan Nebot
Consulenza scientifica: CEPAP - UAB
Libera e artistica interpretazione delle pitture rupestri della "Cova del Tabac" (la grotta del tabacco), in Catalogna. Questa grotta fa parte di un gruppo di cavità carsiche nei monti a nord di La Noguera, con tracce di occupazione preistorica. Furono documentate per la prima volta negli anni Ottanta, con 12 motivi artistici, tra cui figure antropomorfe, quadrupedi, stelle, figure geometriche. Sono state dichiarate patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1998.

Neandertal, le mystère de la grotte de Bruniquel*
Neandertal, il mistero della grotta di Bruniquel
Nazione: Francia
Regia: Luc Henri Fage
Durata: 53'
Anno di produzione: 2018
Produzione: Gedeon Programmes / Stéphane Millière
Consulenza scientifica: Jacques Jaubert, Sophie Verheyden, Edouard Régnier, Catherine Ferrier, François Lévèque, Jean Claude Leblanc, Priscilla Bayle, João Zilhão, Hubert Camus
Nella grotta scoperta da un giovanissimo speleologo nel 1990 vicino al borgo di Bruniquel, nel sudovest della Francia, si nasconde un mistero: centinaia di stalagmiti e stalattiti spezzate, di cui alcune presentavano tracce di fuoco, si trovavano raccolte in cerchi, per mano dell'uomo di Neanderthal. Qual era il senso di tali costruzioni? E a quando risalgono? Questo documentario racconta gli ultimi quattro anni di ricerche archeologiche.

CONVERSAZIONE / ore 18:30
L'archeologia delle Alpi oggi
Con ANNALUISA PEDROTTI  Professore associato di Preistoria e Protostoria dell'Università degli Studi di Trento, e FRANCO MARZATICO  Soprintendente per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento.
Modera: MARCO NICOLÒ PERINELLI giornalista e archeologo

MERCOLEDÌ 2 OTTOBRE | sera 20:30 - 23:00

Il "ragazzo" con la Nikon
Libia, Antiche Architetture Berbere*

Nazione: Italia
Regia: Lucio Rosa
Durata: 30'
Anno di produzione: 2019
Produzione: Studio Film TV
Consulenza scientifica: Stefano Biagetti
Le antiche oasi che Imazighen "uomini liberi", i berberi di Libia, "vestirono" di una splendida architettura, oggi sono quasi tutte abbandonate e cadute nel degrado. È un mondo che sta scomparendo. Il documentario illustra antiche sontuose dimore, le architetture su cui si innalzavano magazzini fortificati, i villaggi che accoglievano i mercanti che, con le loro carovane, portavano i prodotti dell'Africa nera verso i porti del Mediterraneo.

I leoni di Lissa*
Nazione: Italia/Croazia
Regia: Nicolò Bongiorno
Durata: 76'
Anno di produzione: 2019
Produzione: Allegria Films
Consulenza scientifica: Francesco Tiboni
"I leoni di Lissa" evoca la storia della leggendaria battaglia navale di Lissa (1866), scontro simbolo e icona della marineria moderna. Attraverso un mosaico di suggestioni visive, storiche e mitologiche, lo spettatore viaggia con grandi maestri dell'esplorazione subacquea fino al grembo profondo di un capitolo dimenticato dell'Unità d'Italia. Un'immersione di grande importanza scientifica e archeologica, raccontata come una fiaba moderna.

 
Scroll to Top