Sabato 6 ottobre

SABATO 6 OTTOBRE

TEATRO COMUNALE R. ZANDONAI

 

MATTINA 
10:00 - 12:30

Amazonie, un peuple oublié
Amazzonia, un popolo dimenticato

Nazione: Francia
Regia: Agnès Molia
Durata: 26’
Anno di produzione: 2017
Produzione: Tournez s’il vous plait
Consulenza scientifica: Peter Eeckhout
In Amazzonia, gli archeologi stanno per mettere fine a uno dei miti della colonizzazione: la foresta vergine, priva di tracce umane, come la descrivevano Colombo e gli europei nel 1492 non sarebbe mai esistita! È la storia che ci narra l’archeologo Peter Eeckhout, nella serie francese «Inchieste archeologiche».

La cité perdue des Taironas
La città perduta dei Tairona

Nazione: Francia
Regia: Agnès Molia
Durata: 26’
Anno di produzione: 2017
Produzione: Tournez s’il vous plait
Consulenza scientifica: Peter Eeckhout
L’archeologo Peter Eeckhout, accompagna il pubblico nella Colombia nordorientale, dove la foresta tropicale ha inghiottito una delle più grandi città precolombiane: la città dei Tairona.

ore 11.15 - 12.30
LA RASSEGNA IN UNA PRALINA
Presentazione ufficiale e degustazione
della pralina creata in esclusiva per
la Rassegna del Cinema Archeologico
dalla cioccolateria Exquisita che racconta l’essenza del festival attraverso il cioccolato. Presso la sala bar del Teatro Zandonai.

 

POMERIGGIO 
14:30 - 19:00

Chachapoyas:
vivre avec les morts
Chachapoyas:
vivere con i morti

Nazione: Francia
Regia: Agnès Molia
Durata: 26’
Anno di produzione: 2017
Produzione: Tournez s’il vous plait
Consulenza scientifica: Peter Eeckhout
In Perù, i Chachapoyas avevano la reputazione di essere feroci guerrieri tagliatori di teste, con uno spaventoso culto dei morti. Peter Eeckout ne traccia, attraverso le recenti scoperte, un ritratto molto diverso, quello di un popolo per nulla sanguinario, per cui il destino dei vivi era intimamente legato a quello dei morti.

In morte di un archeologo.
Winckelmann, Trieste
e il riscatto di una città

Nazione: Italia
Regia: Piero Pieri
Durata: 59’
Anno di produzione: 2017
Produzione: Rai Sede Regionale
per il Friuli Venezia Giulia - Struttura Programmi Italiani
Consulenza scientifica: Paola Bonifacio
Archeologo e teorico del Neoclassicismo, Johann Joachim Winckelmann fu ucciso nel 1768 in una stanza di una locanda di Trieste. Il film racconta le ultime ore dello studioso, indagando le misteriose circostanze dell’omicidio e ipotizzando nuovi scenari sulle motivazioni, oltre a descrivere gli aspetti legati all’estetica del Neoclassico.

Mont Saint-Michel
Labyrinthe de l’archange
Mont Saint-Michel
labirinto dell’arcangelo

Nazione: Francia
Regia: Marc Jampolsky
Durata: 52’
Anno di produzione: 2017
Produzione: Gedeon Programmes
Mont Saint-Michel: dietro una delle più famose silhouette del mondo, il puzzle architettonico di quindici secoli di storia rimane intatto. Santuario, abbazia, fortezza e prigione, questo edificio labirintico, che il documentario esplora con immagini spettacolari, viene oggi studiato con approcci innovativi che aiuteranno a svelarne i misteri.

CONVERSAZIONE / ore 17:30
La grande razzia
VALERIA FERRANTE VALERIA FERRANTE

Giornalista, collabora con inchieste
e video-reportage a diversi programmi TV, e con Repubblica. Nel 2017 ha vinto il premio giornalistico Giustolisi "Giustizia e verità".
Una testimonianza sul furto e il traffico
illecito di beni culturali e opere d’arte,
il cui volume d’affari criminali ha superato quello del traffico d’armi.
Modera: ROCCO CERONE, giornalista e
segretario Assostampa Trentino-Alto Adige.
#dachepulpito
A seguire aperitivo con i protagonisti
della conversazione, presso la sala bar
del Teatro Zandonai.
Vini offerti da Cantina Vivallis.

RASSEGNAINCITTÀ
ore 19:00 - 20:30
"Iron towns. Città di ferro"
(66th A2nd, 2017)
Presentazione del libro di ANTHONY CARTWRIGHT,
con la presenza dell'autore presso la Libreria Arcadia
(via Fontana, 16 / Rovereto)

 

SERA 
21:00

CERIMONIA DI PREMIAZIONE DELLA XXIX RASSEGNA

SPETTACOLO
La Fondazione Museo Civico di Rovereto
in collaborazione con MusicaRivaFestival,
con il contributo di Fondazione Caritro, presenta:
"La sinfonia della storia"
musica e immagini
archeologiche

con MILANO SAXOPHONE QUARTET
Stefano Papa - sax soprano
Massimiliano Girardi - sax tenore
Damiano Grandesso - sax contralto
Livia Ferrara - sax baritono

 
Scroll to Top